Home   Blog   Perchè non si lavora nel posto di lavoro

Perchè non si lavora nel posto di lavoro

Interessante soffermarsi a riflettere sul concetto espresso da Jason Fried in merito al luogo di lavoro. Normalmente ci si aspetta che l’ufficio debba essere il luogo ideale per lavorare al meglio poichè lo si considera privo di distrazioni ma spesso questo non è sempre vero a causa di una moltitudine diversa di interruzioni, basti pensare infatti che giornalmente ci si imbatte in una telefonata, una mail, una domanda di un collega, la necessita di spostarsi da una parte all’altra dell’azienda e cosi via, che ci porta a fine giornata di scoprire di non aver concluso niente. Soprattutto in ambito creativo o comunque in quelle attività che richiedono concentrazione – un lavoro più dell’intelletto che manuale – come ad esempio nel nostro settore (progettazione, automazione, analisi, programmazione) si ha bisogno di lunghi periodi senza interruzioni per arrivare a realizzare qualcosa. (è possibile trovare la versione tradotta a questo link)

Comments are closed.